acido caffeico: usi, effetti collaterali, interazioni e gli avvisi

3,4-DA, 3,4-Dihydroxycinnamic acido, acido 3,4-Dihydroxycinnamic, acido 2-propenoico, 3- (3,4-diidrossifenil), 3- (3,4-diidrossi fenil) -2-propenoico , 3- (3,4-diidrossifenil) propenoico, acido 3,4-Dihydroxybenzeneacrylic, 4- (2-Carboxyethenyl) -1 ..; Vedere tutti i nomi 3,4-DA, acido 3,4-Dihydroxycinnamic, acido 3,4-Dihydroxycinnamic, acido 2-Propenoic, 3- (3,4-diidrossifenil), 3- (3,4-diidrossi fenil) -2 acido -Propenoic, 3- (3,4-diidrossifenil) propenoico, acido 3,4-Dihydroxybenzeneacrylic, 4- (2-Carboxyethenyl) -1,2-Dihydroxybenzene, 4- (2′-carbossivinil) -1,2- diidrossibenzene, (2E) -3- (3,4-diidrossifenil) -2-propenoico Acid, acido CafÃique, Ã cido Cafeico; nascondere i nomi

acido caffeico è una sostanza chimica presente in molti vegetali e alimenti. Il caffè è la fonte primaria di acido caffeico nella dieta umana. Tuttavia, può essere trovato in altre fonti di cibo come mele, carciofi, frutti di bosco, e pere. Il vino contiene anche una notevole quantità di acido caffeico; acido caffeico è utilizzato negli integratori per incrementare le prestazioni atletiche, esercizio -related affaticamento, perdita di peso, il cancro, l’HIV / AIDS, l’herpes, e le altre condizioni.

acido caffeico è pensato per avere molti effetti nel corpo, tra cui antiossidanti e anti-infiammatori. Potrebbe anche interessare il sistema immunitario del corpo. studi in provetta mostrano che potrebbe diminuire la crescita delle cellule tumorali e virus. Gli studi sugli animali indicano che potrebbe avere un effetto stimolante delicato e ridurre l’affaticamento relativi a esercitare. Gli effetti dell’acido caffeico, quando prese da persone non sono noti.

Prove sufficienti fo; Prestazioni atletiche; Esercizio -related fatica; Perdita di peso; Cancro; HIV / AIDS; Herpes. Altre prove sono necessarie per valutare l’acido caffeico per questi usi.

Non c’è abbastanza informazioni per sapere se l’acido caffeico è sicuro se assunto come integratore. acido caffeico è contenuto in molti alimenti che mangiamo, però, l’assunzione di acido caffeico purificato come supplemento non è stato studiato nelle persone; Precauzioni particolari Note: Gravidanza e -feeding al seno: non c’è abbastanza informazioni per sapere se l’acido caffeico quando preso come un supplemento è sicuro durante la gravidanza e l’allattamento. Dovrebbe essere evitato; Insonnia. acido caffeico potrebbe avere un effetto stimolante mite che potrebbe peggiorare l’insonnia. Tuttavia, questo effetto è modesto e sostanzialmente meno di caffeina.

Al momento non abbiamo informazioni per caffeico ACID Interazioni

La dose necessaria di acido caffeico dipende da diversi fattori quali l’età dell’utente, la salute, e altre condizioni. In questo momento non c’è abbastanza informazione scientifica per stabilire una gamma appropriata di dosi per acido caffeico. Tenete a mente che i prodotti naturali non sono sempre necessariamente sicuri e dosaggi possono essere importanti. Assicurati di seguire le indicazioni rilevanti sulle etichette dei prodotti e consultare il farmacista o medico o altro operatore sanitario prima di utilizzare.

Riferimenti

Chang WC, Hsieh CH, Hsiao MW, et al. acido caffeico induce apoptosi nelle cellule di cancro cervicale umane attraverso la via mitocondriale. Taiwan J Obstet Gynecol 201; 49: 419-24.

Chung TW, Luna SK, Chang YC, et al. Novel e l’effetto terapeutico di acido caffeico e acido caffeico fenil estere sulle cellule epatocarcinoma: completa regressione della crescita epatocarcinoma e le metastasi da duplice meccanismo. FASEB J 200; 18: 1670-1681.

Dayman J, Jepson JB. Il metabolismo dell’acido caffeico nell’uomo: l’azione dehydroxylating dei batteri intestinali. Biochem J 196; 113 (2): 11P.

Farah A, Donangelo CM. I composti fenolici in caffè. Braz J Physiol Impianto 200; 18: 23-36.

Ferreira PG, Lima MA, Bernedo-Navarro RA, et al. La stimolazione della riduzione acida di nitrito di ossido nitrico da composti fenolici di soia: possibile rilevanza difesa ospite gastrointestinale. J Agric alimentare Chem 201; 59: 5609-19.

Ikeda K, Tsujimoto K, Uozaki M, et al. L’inibizione della moltiplicazione del virus herpes simplex da acido caffeico. Int J Mol Med 201; 28: 595-8.

Kim JH, Lee BJ, Kim JH, et al. effetto antiangiogenica di acido caffeico sulla neovascolarizzazione retinica. Vascul Pharmacol 200; 51: 262-7.

Nardini M, M D’Aquino, Tomassi G, et al. L’inibizione della lipoproteina a bassa densità ossidazione umana da acido caffeico e altri derivati ​​dell’acido idrossicinnamici. Radic Biol libero Med 199; 19: 541-52.

Novaes RD, Gonçalves RV, Peluzio Mdo C, et al. acido 3,4-Dihydroxycinnamic attenua la fatica e migliora la tolleranza all’esercizio nei ratti. Biosci Biotechnol Biochem 201; 76: 1025-7.

Ohnishi R, Ito H, Iguchi A, et al. Effetti dell’acido clorogenico e dei suoi metaboliti sull’attività locomotoria spontanea nei topi. Biosci Biotechnol Biochem 200; 70: 2560-3.

Olthol MR, Hollman PCH, Katan MB. l’acido clorogenico e l’acido caffeico sono assorbiti in esseri umani. J Nutr 200; 131: 66-71.

Renouf M, Guy PA, Marmet C, et al. Misura di equivalenti di acido caffeico e ferulico nel plasma dopo il consumo di caffè: intestino tenue e del colon sono siti chiave per il metabolismo del caffè. Mol Nutr alimentari Res 201; 54: 760-6.

Shinomiya K, Omichi J, Ohnishi R, et al. Effetti di acido clorogenico e dei suoi metaboliti nel ciclo sonno-veglia nei ratti. Eur J Pharmacol 200; 504: 185-9.

Simonetti P, Gardana C, i livelli di Pietta P. plasmatiche di acido caffeico e stato antiossidante dopo l’assunzione di vino rosso. J Agric alimentare Chem 200; 49: 5964-8.

Uwai Y, Y Ozeki, Isaka T, et al. effetto inibitorio dell’acido caffeico su anioni organici trasportatori umani hOAT1 e hOAT3: un romanzo candidato per l’interazione cibo-farmaco. Drug Metab Pharmacokinet 201; 26: 486-93.

Wallerath T, Li H, Godtel-Ambrust U, et al. Una miscela di composti polifenolici spiega l’effetto stimolante del vino rosso sul endoteliali umane NO sintetasi. Ossido nitrico 200; 12: 97-104.

Wang LH, Hsu KY, Uang YS, et al. acido caffeico migliora la biodisponibilità della L-dopa nel plasma di coniglio. Phytother Res 201; 24: 852-8.

Medicine naturali database completo versione consumer. vedere Natural Medicines Comprehensive Database Professional Version. Facoltà di ricerca ÂTherapeutic del 2009.

Ex. Ginseng, Vitamina C, la depressione