cause retinopatia diabetica

Nel corso del tempo, troppo zucchero nel sangue può portare al blocco dei piccoli vasi sanguigni che nutrono la retina, tagliando il suo apporto di sangue. Come risultato, l’occhio tenta di crescere nuovi vasi sanguigni. Ma questi nuovi vasi sanguigni non si sviluppano correttamente e possono fuoriuscire facilmente.

Ci sono due tipi di retinopatia diabetica

retinopatia diabetica precoce. In questa forma più comune – chiamato proliferativa retinopatia diabetica (NPDR) – nuovi vasi sanguigni non sono in crescita (proliferazione).

Quando si dispone di NPDR, le pareti dei vasi sanguigni nella retina indebolirsi. rigonfiamenti piccoli (microaneurismi) sporgono dalle pareti dei vasi dei vasi più piccoli, a volte fuoriuscita di liquido e sangue nella retina. vasi retinici più grandi possono cominciare a dilatarsi e diventare irregolare di diametro, pure. NPDR può progredire da lieve a grave, come più vasi sanguigni diventano bloccati.

Le fibre nervose della retina possono iniziare a gonfiarsi. A volte la parte centrale della retina (macula) comincia a gonfiarsi (edema maculare), una condizione che richiede un trattamento.

retinopatia diabetica avanzata. La retinopatia diabetica può progredire a questo tipo più grave, nota come retinopatia diabetica proliferativa. In questo tipo, i vasi sanguigni danneggiati chiudono, causando la crescita di nuovi vasi sanguigni anormali, nella retina, e possono fuoriuscire nella sostanza trasparente, gelatinosa che riempie il centro del vostro occhio (vetrosa).

Alla fine, tessuto cicatriziale stimolato dalla crescita di nuovi vasi sanguigni può causare la retina a staccare dalla parte posteriore del vostro occhio. Se i nuovi vasi sanguigni interferire con il normale flusso di fluido dall’occhio, pressione può accumularsi nel bulbo oculare. Questo può danneggiare il nervo che porta le immagini dal tuo occhio al cervello (nervo ottico), con conseguente glaucoma.