citomegalovirus test di infezione (CMV) e la diagnosi

Screening e test per il tuo bambino

Screening e test se sei immunocompromessi

Se si hanno sintomi di CMV, test possono determinare se si dispone la malattia. Gli esami del sangue possono indicare particolari proteine ​​nel sangue (anticorpi) che vengono creati dal sistema immunitario quando si dispone di CMV. Il virus può anche essere rilevato da culture o da un test di reazione a catena della polimerasi dal sangue, altri fluidi corporei o una biopsia tissutale.

Test per determinare se hai mai stato infettato può essere importante se sei incinta. Le donne in gravidanza con gli anticorpi hanno una piccola possibilità di una riattivazione infettare il loro bambino non ancora nato.

Quando viene rilevata nuova infezione durante la gravidanza, si può prendere in considerazione l’amniocentesi, in cui il medico ottiene ed esamina un campione di liquido amniotico per determinare se il feto ha l’infezione. Di tanto in tanto la necessità di tali test si verifica quando le anomalie che possono essere causati da CMV o di altre malattie infettive sono visti su ultrasuoni.

Se voi o il vostro medico ritiene il bambino può essere nato con CMV (congenita CMV), è importante che lui o lei essere testato entro le prime tre settimane dalla nascita. Se aspettate più a lungo, le prove non sarà determinante per CMV congenito, perché è possibile che il vostro bambino potrebbe aver contratto l’infezione da allattamento o da esposizione a fratelli o altri che possono essere spargimento del virus.

Test per CMV può anche essere importante se si dispone di una condizione che indebolisce il sistema immunitario. Per esempio, se avete HIV o l’AIDS, e anche se non si dispone di una infezione da CMV attiva, portando il virus CMV significa che avrete bisogno di un regolare monitoraggio per le complicazioni di CMV, come ad esempio problemi di vista e di udito.